Cerimonia commemorativa del 50° anniversario della scomparsa Renato Reali

2 settembre 2018 - Cima Castellazzo Passo Rolle (TN)


Cinquant’anni fa, era il 2 settembre 1968, durante la salita in solitaria della Via Bonatti al Grand Capucin nel Gruppo del Monte Bianco cadeva RENATO REALI.

Socio della Sezione di Merano del CAI e Istruttore di alpinismo presso la Scuola Alpina della Guardia di Finanza di Predazzo, si era messo in luce per le sue arditissime vie nuove e le molte ripetizioni di vie classiche soprattutto sulle Dolomiti. Aveva arrampicato con Reinhold Messner, Heini Holzer, Sepp Mayerl, Silvano Vinco, Francesco Angeli, Lino Ferrari, Dante Belli e altri fortissimi arrampicatori dell’epoca.

A lui è dedicato il bivacco posto poco sotto la cima della Croda Granda nelle Pale di San Martino, costruito dalla Sezione Fiamme Gialle del CAI ed inaugurato il 19 luglio 1970.

Domenica prossima 2 settembre, a 50 anni dalla scomparsa, la Scuola Alpina della Guardia di Finanza, in collaborazione con la Sezione di Merano del CAI, ricorderà RENATO REALI in un cerimonia commemorativa ai piedi del Cristo Pensante sulla Cima Castellazzo nei pressi del Passo Rolle (vedi programma allegato).