Sezioni Vicentine: i percorsi della Grande Guerra

Le montagne Vicentine prima dell’inizio della “Grande Guerra” erano luoghi di confine con l’Austria. Con l’entrata in guerra il confine è diventato fronte e, ancora oggi, è possibile trovare in quei luoghi molte tracce di sentieri, strade, fortificazioni, trincee, caverne e postazioni di artiglieria utilizzate durante il periodo bellico. La presenza di tutti questi manufatti, diventati in questi anni oggetto di recupero e di restauro, nonché l’ambiente che li circonda, rendono unici questi luoghi. Lessinia, Sengio Alto, Pasubio, Val di Posina, Altopiano di Tonezza, Valdastico, Altopiano di Asiago, Valsugana e Grappa sono attraversati da sentieri in larghissima parte gestiti dai volontari delle 14 sezioni C.A.I. presenti nella Provincia di Vicenza. A tutte le Sezioni C.A.I. che ne faranno richiesta l’Associazione delle Sezioni Vicentine mette a disposizione un gruppo di accompagnatori appositamente formati e profondi conoscitori delle montagne Vicentine per la consulenza e l’accompagnamento all’interno di itinerari escursionistici.

locandina Grande Guerra

Scarica qui il pieghevole completo dell'iniziativa.

Per l’anno 2015 vengono proposti una serie di percorsi sui luoghi degli eventi bellici del 1915, tralasciando volutamente il Monte Grappa coinvolto solo dal 1917.

I tracciati saranno diversificati e seguiranno diverse tematiche qui elencate:
• Antico confine tra Italia e Austria su sentieri comunemente utilizzati da chi viveva in quei luoghi;
• Direttrici dell’avanzata Italiana del maggio 1915;
• Luoghi della guerra dei forti;
• Luoghi dei primi assalti.
Tutti i sentieri proposti sono di grado di difficoltà E o EE.

Altopiano di Asiago Confine Nord Altopiano di Asiago 1915:
1 - Da Passo Vezzena a Luserna
2 - Dall’Osteria al Termine a Passo Vezzena
3 - L’occhio dell’Altopiano
4 - Monte Manderiolo SpitzVerle
I Forti
5 - Verena
6 - Campolongo
7 - Corbin
8 - Bandiera bianca sul forte Luserna (28/05/1915)
9 - Da Camporosà a Luserna
Zona Arsiero,Posina,Pasubio, Tonezza, Val d’Astico Val d’Astico
1 - Antica via dell’Ancino (fino a Forte Belvedere)
2 - Da Barcarola al Cimone, Altopiano di Tonezza
3 - Da Tonezza forte Campomolo, Arsiero, Posina, Laghi
4 - Da Arsiero all’altopiano di Tonezza per il sentiero degli Alpini
5 - Da Laghi al monte Maggio
6 - Dal Passo della Borcola al rifugio Lancia
7 - Dal passo della Borcola al monte Maronia passando per il monte Maggio.
Valsugana
1 - Dal forte Tombion alla batteria Coldarco Lessinia, Carega, Sengio Alto
1 - Anello Tre Croci
2 - Dorsale Tre Croci
3 - Monte Telegrafo
4 - Sentiero dei Cippi di confine con partenza da Campogrosso

Le Sezioni C.A.I. che intendono utilizzare questo “servizio di consulenza o di accompagnamento” nei percorsi proposti o su altri già previsti dai programmi sezionali, riguardanti località della montagna vicentina, potranno prendere contatto tramite mail all’indirizzo: sezionivicentine@tiscali.it. Nella mail dovrà essere indicata la data, il percorso scelto e un recapito telefonico a cui fare riferimento.

Comunicato Associazione delle Sezioni Vicentine del CAI